Basket
 

Nuovo test al Palacalafiore per la Pallacanestro Viola

La Pallacanestro Viola ha disputato sabato pomeriggio un match amichevole con l'Alfa Catania, terminato con il punteggio aggregato di 61-66.

Il team di coach Moretti, a dispetto del risultato, ha ben figurato e retto il confronto contro la squadra etnea; gli isolani oltre ad essere più avanti con la preparazione atletica, possono vantare tra le le proprie fila un nucleo solido di giocatori che la passata stagione ha disputato a Catania il campionato di serie B.

Al Palacalafiore parte molto forte il team del confermato coach Massimo Guerra che, con ottime percentuali nel pitturato e dall'arco, solca un gap di 9 punti rivelatosi decisivo ai fini del risultato finale. Su tutti il forte Robertin Legend, centro inglese di 2,16 m con un passato nella NCAA americana, che ha fatto valere i suoi centimetri sia in attacco che in difesa.

A partire dal secondo quarto di gioco inizia la riscossa della Pallacanestro Viola, le maglie della difesa si fanno più strette e, con le ottime giocate di Brandon Viglianisi ed i rimbalzi di Michele Suraci, i Neroarancio si riportano sotto nel punteggio.

Positivo l'esordio del neo acquisto reggino Luka Sebrek, tanta fisicità e concretezza da parte sua in entrambe le metà campo.

Questi i parziali: 15-24, 8-9, 17-16, 21-17.

Prossimo test amichevole, giovedì 26/9 alle 20h20, quando la Pallacanestro Viola affronterà il Centro Basket Catanzaro, anche esso militante in C Silver.

Appuntamento sempre al Palacalafiore.