Altri Sport
 

Scherma Under-14. Urso e Pellicanò in evidenza al Gran Prix nazionale "Joy of Moving" di spada

Sabato 7 e domenica 8 dicembre si è tenuta a Vercelli la 1ª prova di spada del Gran Prix "Joy of Moving", competizione nazionale riservata agli atleti delle categorie Under-14 e gara valida per i ranking di categoria e per il campionato nazionale 2020.

Ottimi risultati per i giovani atleti calabresi impegnati nel circuito. In evidenza in particolare le prestazioni di Mattia Urso del Club Scherma Cosenza e di Mariachiara Pellicanò dell'Accademia della Scherma di Reggio Calabria.

Nella cat. Giovanissimi (11 anni), Mattia Urso si conferma fra gli atleti da tenere d'occhio migliorando le prestazioni dell'anno precedente, anno di esordio nelle competizioni agonistiche. Dopo aver confermato di meritare la qualifica di testa di serie del suo girone vincendone tutti gli assalti, il giovane Mattia scala il tabellone della gara fino a un ottimo 10° posto finale su 177 partecipanti.

Fra le Ragazze (12 anni) è invece la reggina Pellicanò a scalare la classifica fino al 13° posto su 122 partecipanti. Già campionessa nazionale nel 2018, Mariachiara ha superato con il giusto impegno la delusione della scorsa annata in cui non è riuscita a ripetersi e si è ripresentata in splendida forma in pedana nella prima gara di quest'anno.

Gli spadisti arricchiscono così il bottino dei buoni risultati a livello nazionale degli schermidori Under-14 calabresi. Bottino iniziato nella scorsa settimana con la prova di sciabola nella quale Gloria Davoli e Angelo Pujia del Circolo Scherma Lametino avevano conquistato rispettivamente il 10° e il 14° posto.

Il primo turno del Gran Prix Joy of Moving si concluderà nel prossimo weekend a La Spezia con la prova di fioretto.