Altri Sport
 

Roccella nel circuito Federnuoto: il memorial Andrea Arena diventa gara agonistica nazionale

Era nata tre anni fa come una manifestazione sportiva amatoriale. Da quest'anno sarà una vera gara agonistica.

Il memorial dedicato ad Andrea Arena, inaugurato due anni fa, diventa "I Trofeo Città di Roccella Jonica – A...mare per Andrea", una gara di nuoto di fondo, in programma il 18 agosto, proprio nel tratto di mare roccellese in cui il poliziotto scomparso tragicamente nel 2016, a soli 43 anni, amava nuotare con i suoi amici.

Una promessa mantenuta, quindi – «Roccella sarà inserita nel circuito nazionale delle gare Federnuoto», aveva annunciato l'anno scorso il presidente regionale della Fin Alfredo Procaro – e un desiderio che si realizza: quello di Andrea e dei suoi amici di fare del "loro"mare un teatro del nuoto agonistico nazionale.

La tappa di Roccella, che in Calabria va a unirsi a quelle di Ricadi, Cirella e San Nicola Arcella, prevede nella mattinata di domenica 18 agosto una gara di fondo di 5 chilometri, con partenza dal lido Beach Club, e nel pomeriggio una staffetta 4x1250 metri. In giornata spazio anche alla nuotata collettiva amatoriale, quella che ha caratterizzato le prime due edizioni di "A...mare per Andrea". Perché «è bello che una manifestazione nata per onorare la memoria di un amico sia diventata dopo soli due anni una tappa del circuito delle gare nazionali italiane – spiega Vincenzo Mazzaferro, uno degli amici di Arena organizzatori del memorial – ma è anche importante che conservi il suo spirito originario: quello del ricordo, appunto, e dell'aggregazione nel ricordo di chi amava questo sport e purtroppo non è più con noi».

Per Alfredo Porcaro, presidente regionale Federnuoto, con la diciassette volte Bandiera blu Roccella il circuito Fin ottiene una «location strategica», anche nell'ottica della promozione del territorio, del turismo e dell'economia locale, un obiettivo che la federazione calabrese sta portando avanti attraverso un progetto finanziato dalla Regione dal titolo "Tra Cielo ed Acqua - I valori del nuoto".

La manifestazione può contare anche sul patrocinio del Comune di Roccella che, con l'assessore Alessandra Cianflone in prima fila, ha supportato l'organizzazione del memorial fin dalla prima edizione. Per Domenico Cartolano, consigliere comunale di Roccella fresco di delega allo Sport, «la gara rappresenta un momento importante dell'estate roccellese, perché per la prima volta il mare blu del nostro paese viene proiettato nel palcoscenico sportivo nazionale, e questo è fondamentale per la nostra offerta turistica. Senza dimenticare – conclude Cartolano – che per noi sarà anche l'occasione per ricordare un amico che amava il nuoto e amava il suo paese».