Altri Sport
 

Vela: a Reggio, dal 28 agosto al 4 settembre, i Campionati nazionali giovanili e la Coppa Primavela 2019

Presentazione presso la sala della biblioteca del Palazzo Alvaro della Città Metropolitana del 26 Giugno alle ore 11, dove sarà annunciato ufficialmente, da parte della Fiv e dagli organizzatori, il prossimo campionato nazionale delle classi singole e Coppa Primavela del 2019 che si svolgeranno a Reggio dal 28 Agosto al 4 settembre 2019.
La scelta, caduta sulla città di Reggio, offre un ulteriore opportunità alla Calabria per ospitare un grande evento in uno dei campi di regata più interessanti e è più tecnici di Italia. Un premio per il Sud e una sfida che entusiasma gli organizzatori e tutto il mondo della vela della regione, sposando vela, turismo e accoglienza.
Prevista la partecipazione di oltre novecento imbarcazioni, provenienti da tutta Italia, e almeno un migliaio di tecnici, dirigenti federali, supporter e giudici di regata.
La Federazione Italiana Vela, il 26 Giugno, esporrà l'evento, a palazzo Alvaro, presenti i Circoli che lavorano da mesi a questa complessa organizzazione aperta agli apporti concreti di tutti gli organismi sportivi e istituzionali della Calabria.
Una opportunità per Reggio per attirare l'attenzione dei partecipanti e per incidere nella vita quotidiana della città e prospettare un futuro che vuole essere di una città di mare.

Sulle sponde delle acque dello stretto, in ben cinque campi di regata da Pellaro a Reggio Calabria, si daranno battaglia i migliori timonieri italiani delle classi Optimist, Laser 4.7 M/F, Tecno 293 M/F, RSX YOUTH, Open Bic e Kite.
La Federazione Italiana Vela selezionerà gli atleti delle varie classi e trasmetterà gli elenchi degli aventi diritto a partecipare ai Campionati Italiani, mentre il Comitato organizzatore si sta già adoperando affinché l'evento sia uno strumento per misurare i risultati in termini turistici e di conoscenza del territorio e delle sue bellezze.
Saranno il Lido Comunale e Punta Pellaro le location dove si svolgeranno i campionati e sono previste manifestazioni collaterali di accoglienza che coinvolgeranno l'intera città e il mondo produttivo con l'obiettivo di allacciare sinergie a lungo termine e con queste creare possibilità di sviluppo per la città Metropolitana e il suo hinterland.