Altri Sport
 

La “Virtus Reggio” approda all’EUROGYM

Arcudi Alessandra, Aleo Maria Pia, Ambrogio Caterina, Battaglia Zoe, Dascola Martina, Fascì Marika, Gattuso Ester, Marra Chiara, Retez Roberta: sono loro le nove atlete della società ginnastica "Virtus Reggio" che, guidate dall'istruttrice Carmen Loprevite e dal vicepresidente Enzo Costantino, dal 14 al 20 luglio, parteciperanno, a Liegi, all'XI° edizione dell'"EUROGYM". Parliamo del più grande e prestigioso evento internazionale di ginnastica, organizzato dalla Federazione Ginnastica d'Italia, che vedrà la presenza di quasi 4.500 partecipanti, di età compresa tra i 12 ed i 18 anni, provenienti da 20 Paesi europei, che garantiranno coreografie spettacolari grazie ad una disciplina che unisce gli esercizi della ritmica e dell'artistica. Sei le società che rappresenteranno l'Italia e la "Virtus Reggio" sarà una di queste. Si tratta, quindi, dell'ennesimo colpo messo a segno dallasocietà reggina, leader indiscussa, che il prossimo anno festeggerà i suoi 40 anni di successi, con risultati di valore difficilmente raggiungibili. Grande soddisfazione arriva da parte del presidente Rocco Loprevite e della direttrice tecnica Rina Albanese poiché per la prima volta una società di ginnastica calabrese parteciperà ad un evento di tale portata europea e le atlete, con grande orgoglio, vestiranno i colori dell'Italia, tenendo alto il nome della nostra Regione, la Calabria. "L'EUROGYM – afferma Carmen Loprevite - è uno dei più grandi eventi di ginnastica, non competitivi, con cadenza biennale, il cui obiettivo è unire giovani ginnaste europee, offrendo l'opportunità di eseguire le loro esibizioni di squadra su un palcoscenico internazionale. Performance, workshop e gran galà di apertura rappresentano l'occasione per vivere momenti di confronto, di socializzazione e di interscambi culturali. Anche io – continua la Loprevite - tanti anni fa, ho partecipato, con la squadra dello IUSM (Istituto Universitario di Scienze Motorie) di Roma, ad un evento mondiale e ad altrettanti eventi internazionali in rappresentanza dell'Italia, ed anche per questo ho voluto, fortemente far vivere alle mie ginnaste le emozioni che io stessa ho provato, consapevole del grande arricchimento e del valore formativo che rimane indelebilmente impresso nella vita di tutte le partecipanti. Dopo tanti anni di intenso lavoro – conclude - è arrivato questo momento importante e tutte noi, siamo pronte e cariche a partire, certe di scrivere una pagina positiva di sport per la nostra amatissima terra". Parole di stima sono giunte anche da parte dellaresponsabile nazionale dell'evento che ha espresso vivissimi complimenti alla società tramite la responsabile regionale. Un in bocca al lupo, quindi, alla "Virtus Reggio" ed alle nove ginnaste protagoniste di questa straordinaria e sicuramente indimenticabile avventura.