Altri Sport
 

Reggio, svolta la prima edizione della “CorriKiwanis”

L'incantevole scenario del lungomare "Italo Falcomatà" di Reggio Calabria, complice anche un perfetto clima estivo, si è dipinto dei colori dello sport e della solidarietà in occasione della prima edizione della "CorriKiwanis".
L'hashtag scelto dagli organizzatori, #UnParcoPerTutti" sottolinea le finalità della iniziativa promossa dal Kiwanis Club Reggio Calabria, presieduto da Natale Praticò, che - nell'ambito degli eventi in occasione del quarantesimo anno di vita del club - ha inteso appunto promuovere e sensibilizzare quanti hanno inteso partecipare alla raccolta fondi in favore della Piccola Opera "Papa Giovanni" per la realizzazione del futuro primo parco integrato della Città dello Stretto dedicato ai bambini non abili e normodotati. Il grande risultato ottenuto dalla prima edizione manifestazione sportiva, fortemente voluta dal Kiwanis Club Reggio Calabria, è stato il maxi-assegno di tremila euro, frutto del ricavato della giornata, e consegnato nelle mani del presidente della Piccola Opera "Papa Giovanni", Piero Siclari.

All'appello del Kiwanis Club Reggio Calabria hanno subito risposto presenti l'Asd "Atletica Olympus" e il comitato regionale della Federazione italiana atletica leggera (Fidal) rispettivamente rappresentate dai presidenti Pasquale Latella e Ignazio Vita.
Madrina dell'evento è stata l'atleta paralimpica reggina, Anna Barbaro che con l'immancabile cane-guida Nora ha simbolicamente partecipato alla gara andata in scena la scorsa domenica rendendosi protagonista, al fianco del consigliere comunale delegato allo Sport, Giovanni Latella, e ai soci kiwaniani organizzatori dell'iniziativa, del simbolo passo d'avvio della competizione. Anna Barbaro, inoltre, è stata insignita del premio fair-play offerto dal Panathlon, l'associazione degli storici atleti Coni. La giornata domenicale sul lungomare "Falcomatà" è stata arricchita dal villaggio sportivo promosso dal comitato provinciale del Centro Sportivo Italiano (Csi), che ha curato il torneo giovanile di basket 3vs3, dalla Dna Cycling e Giada Medical, con l'attività di spinning per adulti.
La "CorriKiwanis" ha visto la partecipazione di un centinaio di atleti ai nastri di partenza per la gara competitiva e di oltre 200 iscritti alla gara non competitiva.
Ad aggiudicarsi la prima edizione della "CorriKiwanis" è stato Alberto Caratozzolo della Cosenza K42, che ha percorso i dieci chilometri in 33'38" un tempo di assoluto rilievo, secondo e terzo assoluto rispettivamente Aldo Carbone della Cosenza K42 e Antonio Nucera della Atletica Barbas.

Prima assoluta tra le donne si è posizionata Teresa Latella della Asd Podistica Messina che con il tempo di 41'05" ha confermato di essere tra le migliori atlete della sua categoria ad oggi in attività; seconda e terza assoluta rispettivamente Rosa Ciccone della Atletica Sciuto e Giulia Romeo della Atletica Barbas.
La gara non competitiva, nella categoria maschile, è stata vinta da Hassan Essammoudi; mentre per le donne da Caterina Varone. Infine, per la categoria Under 16 hanno trionfato, tra i ragazzi Bilal El Karroumi e tra le ragazze Fabiana Mucciola. In virtù del grande successo registrato, grazie anche al prezioso supporto degli enti coinvolti nella manifestazione, quali il Consiglio regionale della Calabria, la Città metropolitana reggina e il Comune capoluogo, e dei partner privati che hanno sostenuto la gara, il Kiwanis Club Reggio Calabria è già a lavoro per la pianificazione della prossima edizione.