La "Mediterranea Volley" alle nazionali del campionato misto CSI

Nata nel 2014, senza troppe ambizioni, nei vecchi campi di cemento, all'aperto, di San Brunello, come laboratorio del Movimento Contaminiamo i Saperi, la "Mediterranea Volley", composta da studenti di tutti i Dipartimenti dell'Università reggina, si è imposta negli ultimi tre anni nel panorama calabrese, quale realtà sportiva di indiscusso rispetto (avendo vinto sempre tutti i campionati regionali ai quali ha partecipato) ed in continua crescita.

Un nuovo triplete è stato messo a segno nelle ultime settimane dal team dell'Ateneo di Reggio Calabria, che ha vinto il Campionato Regionale PGS, la Coppa "Città Metropolitana", e, soprattutto, il Campionato Regionale CSI (senza perdere nemmeno una partita).

Appuntamento ora in Sicilia, per la preparazione atletica ed una partita che si disputerà sabato 7 luglio a Letojanni; e dall'11 al 15 luglio i campioni universitari voleranno a Montecatini per la fase nazionale.

La sfida con le squadre che rappresenteranno le altre regioni italiane non sarà facile, ma essere arrivati sin qui è motivo di grande orgoglio per un'Università che compie quest'anno mezzo secolo di storia e continua ad ottenere importanti riconoscimenti nazionali, sotto vari punti di vista...non ultimo quello sportivo.

Un grande in bocca al lupo agli atleti della "Mediterranea Volley": 1) Alessandro Giglietta; 2) Giovanni Giordano; 3) Giovanna Spagnolo; 4) Angelo Viglianisi Ferraro; 5) Marina Cogliandro; 6) Alessia Ruffo; 7) Emanuela Bilotta; 8) Valentina vitale, 9) Chiara Anselmini; 10) Domenico Munafó; 11) Erika Puccinelli; 12) Fernando Centonze; 13) Davide Vazzana; 14) Gaetano Lopresti; 15) Domenico Saraceno; 16) Sebastiano Morale; 17) Riccardo Francesco Sgrò

Creato Giovedì, 05 Luglio 2018 09:19