Altri Sport
 

Pallavolo, Jin Tsuziki saluta la Conad Lamezia

Un mese intenso, fatto di allenamenti quotidiani, non poche difficoltà nella comunicazione e gite fuori porta. Un mese per apprendere il più possibile dalla pallavolo italiana e far ritorno in Giappone con un bagaglio d'esperienza sicuramente arricchito.
Jin Tsuziki saluta Lamezia e la Conad Lamezia, che sono state la sua casa e la sua famiglia per 4 settimane. Lo stage dell'atleta della Chuo University di Hachioji con la squadra dei presidenti Perri e Rettura finisce qui e per Jin è tempo di bilanci.
Cosa hai imparato in questa esperienza con la Conad Lamezia?
"Ho imparato molto. Innanzitutto a saltare di più. Gli atleti qui in Italia son più alti che in Giappone e ho dovuto imparare a saltare e attaccare più in alto per superare il muro. C'è più tecnica e più qualità individuale. Coach Nacci mi ha seguito molto e mi ha dato tanti consigli utili per la mia carriera futura. Spero di aver appreso qualcosa da portare con me in Giappone"

"Ci sono stati dei problemi legati alla comunicazione, per un mese intero non ho potuto parlare il Giapponese e purtroppo non conosco affatto l'italiano – riconosce lo schiacciatore 19enne - Comunicare con gli altri non è stato facile, anche perché parlo un inglese non perfetto, ma abbiamo usato molto anche il linguaggio del corpo e alla fine abbiamo trovato il modo per capirci sempre. Ho condiviso bei momenti con i ragazzi. Con 4 di loro ho condiviso ogni giorno, oltre agli allenamenti, anche i pranzi e le cene, mi sono sentito parte del gruppo, sono stati sempre gentili e disponibili e voglio ringraziarli di cuore. Nei giorni liberi spesso abbiamo organizzato delle gite, mi hanno portato al mare ed è stato bellissimo, mi hanno fatto visitare Lamezia"
Jin, salutato dal pubblico di Lamezia ieri (domenica) in occasione della gara giocata e vinta dalla Conad contro Pozzallo, saluta Lamezia con la speranza di poter tornare un giorno magari per un periodo più lungo.
"Mi piacerebbe tornare un giorno. Spero di crescere ancora molto e magari di tornare a giocare qui se la società mi vorrà!"

La società comunica inoltre che la gara contro la Atria Volley Partanna valida per il 21° turno di campionato nel girone H è stata anticipata a sabato alle ore 18,30 sempre al Palazzetto dello Sport di Pianopoli. Questo per permettere alla squadra di coach Vincenzo Nacci di avere un giorno in più per preparare l'attesa trasferta in programma la prossima settimana a Porto Viro dove nei giorni 30 e 31 marzo ci sarà in palio la Coppa Italia di Serie B, torneo nel quale la Conad Lamezia intende dire la sua.