Altri Sport
 

Viola sempre più in alto! Contro Legnano finisce 75-61

benvenutidi Simone Carullo - Vittoria di carattere e, pertanto, doppiamente importante per i neroarancio, che domano un valido avversario come Legnano Knights, quarto in classifica, e si proiettano a buon diritto verso la post season.

Protagonisti dell'incontro gli americani Roberts (18 punti) e A.J. Pacher. Brillante doppia doppia per lui, con 19 punti e 10 rimbalzi ed un ottimo 66,67% al tiro.

L'analisi: Primo tempo molto divertente, giocato punto a punto a ritmi serrati, in cui gli attacchi girano bene e – di contro – le difese concedono qualcosa. In apertura meglio Legnano, che scappa sul +9 in virtù delle giocate di Zanelli. Tuttavia la Viola si sveglia e rimonta fino al -1 grazie alle triple di Baldassarre e Pacher, e all'energia di Riccardo Rossato (chiuderà con un plus minus di +25).

Nel secondo quarto un rimbalzo in attacco con appoggio del solito A.J. Pacher regalano il primo vantaggio ai padroni di casa. Finalmente, a metà periodo, si sveglia anche Chris Roberts: prima manda a segno una tripla, poi, sul ribaltamento di fronte, ruba palla a centrocampo e si invola in solitaria chiudendo con uno schiaccione perentorio. Il pubblico sembra gradire. Il primo tempo si chiude sul 40-37.

Alla ripresa le cose sembrano andare bene per la Viola che allunga fino al +9. Ma sul 50-41 qualcosa s'inceppa. L'attacco smette di girare, la difesa di Legnano sale d'intensità, gli uomini di coach Calvani sono dunque costretti ad affidarsi a soluzioni di fortuna, sovente sbagliandole.

Intanto, punto dopo punto, gli ospiti rimontano fino al -2. Ad 1,06" dal termine del terzo periodo A.J. Pacher esce dolorante. Sembra la fine per la Viola, ma tanto serve a dare la scossa a Roberts che segna cinque punti in fila con i quali si chiude il quarto.

L'ultimo periodo si apre con il canestro di Pacher. È proprio lui a caricarsi la squadra sulle spalle e guidarla all'importantissima vittoria. La partita si chiude quando, sul contropiede condotto da Caroti, Fabi manda a segno la tripla del +14. È il punto del non ritorno per Legnano. La Viola poi dilagherà sul +20 prima di concedere l'onore delle armi ai "guerrieri".

 

pacherMetextra Reggio Calabria - FCL Contract Legnano 75-61 (14-15, 26-22, 16-11, 19-13)

Metextra Reggio Calabria: Andrew joseph Pacher 19 (7/9, 1/3), Chris Roberts 18 (6/10, 2/4), Patrick Baldassarre 15 (3/6, 3/6), Riccardo Rossato 9 (0/3, 1/2), Lorenzo Benvenuti 6 (2/6, 0/0), Lorenzo Caroti 5 (0/2, 1/3), Agustin Fabi 3 (0/2, 1/3), Allen Agbogan 0 (0/0, 0/0), Tommaso Carnovali 0 (0/0, 0/0), Celis Taflaj0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 15 - Rimbalzi: 34 7 + 27 (Andrew joseph Pacher 10) - Assist: 16 (Patrick Baldassarre 7)

FCL Contract Legnano: Nikolas thomas Raivio 18 (5/8, 2/3), Alessandro Zanelli 11 (2/2, 2/4), William ralph jr. Mosley 9 (4/7, 0/1), Daniele Toscano 7 (1/3, 1/1), Rei Pullazi 6 (1/4, 1/3), Federico Maiocco 5 (1/5, 1/5), Simone Tomasini 3 (0/3, 1/2), Matteo Martini 2 (1/5, 0/2), Edoardo Roveda 0 (0/0, 0/0), Luca Gazineo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 10 - Rimbalzi: 30 5 + 25 (Nikolas thomas Raivio, Alessandro Zanelli, William ralph jr. Mosley, Federico Maiocco 5) - Assist: 14 (Alessandro Zanelli, Simone Tomasini 4)