Altri Sport
 

La Metextra Viola torna a vincere: contro Treviglio finisce 111-101

violatrevigliodic2017di Simone Carullo - I neroarancio interrompono la ministriscia di 3 sconfitte consecutive grazie ad una bella vittoria in rimonta. È una vittoria d’orgoglio, una vittoria del gruppo (ben sei giocatori in doppia cifra). È una vittoria dell’attacco: la Viola tira con il 59% dal campo, il 68% da 2; nondimeno concede ben 101 punti all’avversario ed un +18 nel corso del secondo quarto che lasciava presagire i fantasmi della sconfitta.

I quintetti: Coach Calvani ributta dentro Caroti per Passera, completano i soliti Roberts, Fabi, Pacher e Baldassarre. Coach Borra risponde con Marino, Voskuil, Carnovali, Douvier e Mezzanotte.

L’analisi: nel primo periodo di gioco la Metextra sembra totalmente in balia dell’avversario, subisce dal perimentro e fatica a difendere il pitturato. Particolarmente dolorose le triple dell’ex Voskuil. Sotto canestro è il veterano Rossi, capitano di Treviglio, a farla da padrone. Tuttavia, nel secondo quarto ci pensa la panchina neroarancio a tenere in partita la squadra. Ci pensano i Rossato, i Passera, ci pensa la buona rotazione di coach Calvani. Al rientro, con una situazione di punteggio decisamente migliorata, anche i titolari si mettono in partita. Arrivano i primi 2 punti di Fabi (chiuderà con 21, di cui 19 nel secondo tempo), arrivano le giocate di Pacher, anche lui “mancato” alla scorsa contro Siena. E così, dal -18 si arriva alla sirena del primo tempo con soli 5 punti da recuperare.

Il secondo tempo è un diluvio di punti (61), un tripudio di flusso. La palla si muove a velocità sostenuta, i ribaltamenti finalmente iniziano a funzionare e così anche i piazzati di capitan Fabi possono entrare. Treviglio prova a resistere, ma nel quarto periodo la Viola difende forte e soprattutto manda a segno i tiri decisivi. È proprio Fabi a scrivere la parola fine sulla partita con una tripla senza ritmo che spezza le gambe al tentativo di aggancio degli ospiti.

La Metextra Viola vince e porta a casa i 2 punti. Adesso bisogna continuare sulla falsa riga del secondo tempo pirotecnico disputato stasera.

Metextra Reggio Calabria - Remer Treviglio 111-101 (22-33, 29-23, 28-17, 32-28) Metextra Reggio Calabria: Agustin Fabi 21 (3/6, 5/7), Patrick Baldassarre 20 (5/5, 1/2), Andrew joseph Pacher 19 (9/13, 0/2), Chris Roberts 19 (3/4, 3/7), Riccardo Rossato 12 (3/5, 1/2), Lorenzo Benvenuti 11 (5/7, 0/0), Marco Passera 7 (2/2, 1/2), Lorenzo Caroti 2 (0/2, 0/2), Allen Agbogan 0 (0/0, 0/1), Giovanni Scialabba 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 18 / 21 - Rimbalzi: 30 9 + 21 (Patrick Baldassarre, Andrew joseph Pacher 8) - Assist: 35 (Chris Roberts 7) Remer Treviglio: Tommaso Carnovali 25 (3/3, 5/6), Emanuele Rossi 18 (9/10, 0/0), Tommaso Marino 15 (2/2, 2/7), Bryce Douvier 15 (4/6, 1/4), Alan Voskuil 11 (0/1, 3/7), Andrea Mezzanotte 9 (2/5, 1/3), Luca Cesana 8 (1/1, 2/4), Mattia Palumbo 0 (0/0, 0/0), Nicholas Dessì 0 (0/0, 0/0), Jacopo Borra 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 17 / 22 - Rimbalzi: 19 3 + 16 (Emanuele Rossi 6) - Assist: 24 (Tommaso Marino 7)