Agorà
 

"I centri sono più smart": a Vibo il seminario della Regione su City Logistics e Safety School

"I centri sono più smart" è il titolo dato al seminario tecnico-scientifico che si è aperto stamane a Vibo Valentia, nella sala "A. Murmura" del complesso monumentale Valentianum. L'appuntamento è stato organizzato per illustrare le attività messe in atto dalla Regione Calabria per l'attuazione di 2 delle 100 misure del Piano Regionale dei Trasporti, approvato nel 2016, dotato di VAS e valutato positivamente dalla Commissione Europea. Le misure sono relative alle aree urbane: City Logistics (2.5) e Safety School (2.4).
Come ampiamente emerso e dettagliato nel corso dell'incontro, la City Logistics riguarda l'ottimizzazione della distribuzione delle merci nelle città, permette di migliorare la vivibilità dei centri e contenere i costi per gli operatori del commercio e della distribuzione. Safety School è relativa al miglioramento dell'accessibilità sicura alle scuole con l'istituzione di aree pedonali.
" Questa iniziativa rientra all'interno di un percorso che sta ponendo la Calabria all'attenzione nazionale, attraendo anche quella europea, e che riguarda la nuova programmazione 21/27" ha spiegato il vice presidente della Regione, Francesco Russo, che ha introdotto e coordinato i lavori. " Dopo i ritardi nell'avvio di quella in corso- ha continuato-, per la quale abbiamo dovuto recuperare mettendo in campo un gran lavoro, per il prossimo ciclo di programmazione partiamo con due anni di anticipo con la volontà di innovare, creare condizioni nuove che preludano ad una specificazione del prossimo POR in maniera adeguata e forte".
"A riguardo di City Logistics e Safety School - ha precisato infine Russo -, parliamo di due misure importanti che guardano alla sostenibilità dello sviluppo e alla vivibilità delle città. In particolare per City Logistics, in seguito alla pubblicazione del primo avviso del settembre 2018, abbiamo tre città, Reggio Calabria, Vibo Valentia e Rende, su cui stiamo lavorando, con convenzioni già pronte da firmare a breve".

Ad intervenire nella mattinata, dopo i saluti portati dal sindaco di Vibo, Maria Limardo e dal segretario generale della Camera di Commercio della città, Bruno Calvetta, per la Regione sono stati la dirigente dell'organismo di coordinamento PAC, Paola Rizzo che ha relazionato sul Piano di Coesione quale base della programmazione regionale, e del Settore Infrastrutture e Trasporti, Giuseppe Iiritano, che ha focalizzato il tema dei centri urbani più smart. A seguire Roberto Santi del Formez, che ha parlato di comunicazione del Piano di azione e Coesione ed opportunità di sviluppo della Calabria; i professori Musolino dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria in ordine a City Logistics e sistemi di trasporto urbani, e Morabito dell'Università di Catania su ICT per il supporto di un sistema di City Logistics . Apporti in collegamento Skype sull'esperienza dell'Emilia Romagna sono arrivati dal dottor Luppino e dall'ing. Meggiato. In tema di realtà operative sono dettagliati i progetti di City Logistics delle città di Vibo e Rende già finanziati. Nella sessione pomeridiana del seminario, approfondimenti sui temi trattati.