Agorà
 

Il silenzioso omaggio degli Ufficiali delle Forze Armate e dei Poliziotti a Lia Staropoli

StaropoliLiaSantaSettaIl silenzioso omaggio degli Ufficiali delle Forze Armate e dei Poliziotti a Lia Staropoli, Presidente di "ConDivisa" e rappresentante del Movimento Antimafia "Ammazzateci Tutti", le associazioni che si propongono di promuovere la legalità attraverso i valori che trasmettono le divise, nonché autore del libro "La Santa setta -Il potere della 'ndrangheta sugli affiliati e il consenso sociale sul territorio" edito da Laruffa, un libro dedicato proprio ai sacrifici degli uomini e delle donne delle Forze dell'Ordine, delle Forze Armate e dell'Intelligence e che descrive la 'ndrangheta attraverso l'analisi delle operazioni più significative.

SantaSetta2La terza edizione del libro della Staropoli , è stata presentata, al Liceo "Berto" di Vibo Valentia, insieme al Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Tullio del Sette che ha lodato l'impegno autentico delle associazioni "ConDivisa" e "AmmazzateciTutti", accanto ai Carabinieri e alle Forze dell'Ordine tutte.

Sul profilo della Staropoli in rilievo, le foto con il Comandante Generale dell'Arma accompagnate dall' hashtag "Io Sto Con del Sette". Seguite da decine di commenti e di condivisioni, da parte di cittadini che esprimono vicinanza al Comandante Generale. Seguita, con molta apprensione, anche l'attestazione di solidarietà al Poliziotto articifiere gravemente ferito a Capodanno. Ogni volta che un servitore dello Stato è in difficoltà non manca la vicinanza della Staropoli, in controtendenza a delle diffuse manifestazioni di avversione nei confronti di coloro che indossano la divisa. Soprattutto nelle zone ad altissima densità mafiosa. Per questa particolare peculiarità, la costante vicinanza alle Forze dell'Ordine, la Staropoli, a fine novembre, è stata insignita con un riconoscimento da Franco Maccari, Segretario Generale del sindacato della Polizia Coisp, alla presenza del Capo della Polizia Franco Gabrielli.

SantaSetta3Molto spesso si leggono sui profili social della Staropoli, commenti dove Carabinieri, Poliziotti o Finanzieri, nel ringraziarla le scrivono: "Sei una di noi." Arrivano a Lia Staropoli tanti messaggi di riconoscenza e di vicinanza, soprattutto dopo i feroci e costanti attacchi da parte di componenti di famiglie di 'ndrangheta e di persone a loro vicine, che hanno persino creato un gruppo social per prendere di mira, poliziotti, carabinieri, Lia Staropoli e la giornalista del Quotidiano Enza dell'Acqua. Ma l'omaggio più significativo, la Staropoli, continua a riceverlo in questi giorni, da tutta Italia, da parte degli Ufficiali di tutti Corpi Militari e di Polizia che, con un gesto denso di stima e di ammirazione, a quanto pare reciproca, fotografano il proprio cappello dell'uniforme accanto al libro della dr.ssa Staropoli "La Santa Setta" .

SantaSetta1Le foto provengono da tutta Italia, ha iniziato un Tenente dell'Arma dei Carabinieri in servizio a Roma, sempre da Roma, anche la foto da parte di un Colonnello della Aeronautica Militare. Dalla Calabria un Poliziotto di Palmi, non sono mancate le foto con il cappello della Guardia di Finanza, insieme al libro della Staropoli, da parte di un Capitano di Udine e di un Maresciallo in servizio a Roma, infine i Poliziotti della Questura di Vibo Valentia che oltre al cappello della propria divisa, sul libro della Staropoli hanno fotografato tutti gli emblemi dei reparti. Particolarmente densi di significato anche le frasi che accompagnano la pubblicazione delle foto, in una si legge: "Vedette insonni del confine. Le più avanzate e le più sole sempre. Perché questo è il comando, il giuramento, il premio".