Agorà
 

Il 18 agosto a Sellia Marina giornata in ricordo di Giuditta Levato

Una giornata di eventi in ricordo di una donna simbolo della storia popolare calabrese come Giuditta Levato. E' l'iniziativa promossa per domenica 18 agosto a Sellia Marina, località Calabricata, dall'Associazione Sirena Ligea, in collaborazione con il Comune, al fine di rendere omaggio alla figura della contadina, prima vittima negli scontri del 1946 in Calabria a seguito della lotta al latifondo, nella ricorrenza dei 104 anni dalla sua nascita. L'evento rientra nell'ambito di un progetto, sostenuto dalla Regione Calabria, che ha avuto come primo momento un incontro con gli studenti del territorio dedicato al cinema verità di Vittorio De Seta, con l'intento di far conoscere alle nuove generazioni la testimonianza lasciata da un'altra storica personalità calabrese.

Il programma di domenica 18 agosto inizierà alle ore 19 con un incontro dibattito a cui parteciperanno il sindaco di Sellia Marina, Francesco Mauro; l'assessore al turismo e promozione del territorio, Giuseppina Frangipane; la delegata alle pari opportunità e alla cultura del Comune di Sellia, Maria Amelio; il segretario locale Cgil di Sellia Marina, Bruno Gemelli; il presidente dell'Associazione "Nuove idee per Calabricata", Antonio Scumaci. Si proseguirà alle 19.30 con il reading teatrale a cura del Teatro di Calabria dal titolo "Quando si muore per non morire". A chiudere la serata, alle 21.30, il concerto dei QuartoDiVino.