Agorà
 

Si è celebrata anche a Pentone la “Festa della Musica”

Dedicata al ricordo degli amici recentemente scomparsi, Giuseppe, Astorino e Giovanni, anche Pentone ha celebrato la "Festa della Musica", giunta nella Presila catanzarese alla sua seconda edizione.

In oltre 640 città e borghi italiani al solstizio d'estate sono state organizzate delle manifestazioni culturali dedicate alla musica e alla gioia, quali veicoli di socialità, per contribuire a migliorare le condizioni di vita dei cittadini.

Durante il giorno più lungo dell'anno anche Pentone ha voluto prendere parte a questa festa nazionale collettiva istituita dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo e, nell'occasione, l'Amministrazione comunale in collaborazione con la Proloco cittadina hanno inaugurato la stagione estiva 2018.

Con la straordinaria presenza del cantastorie calabrese Otello Profazio, accompagnato alla chitarra dal noto chitarrista Saverio Viglianisi, che in pieno spirito della Festa della Musica si sono esibiti anche insieme l'artista emergente calabrese Celeste Iiritano, la II Edizione della Festa della Musica di Pentone nel merito ha superato ogni aspettativa.

L'evento si e' aperto nel pomeriggio al suono della storica banda di Pentone, fondata del 1888, che ha fatto il tradizionale giro musicale per le vie del paese ed ha concluso l'esibizione con l'Inno alla Gioia di Beethoven, sottotitolo di questa edizione della festa nazionale.

L'Inno di Mameli e' stato intonato dalla giovane artista catanzarese Marisol Santoro, che ha da poco intrapreso la strada del canto e della musica, accompagnata a questo importante evento culturale da suo zio, l'artista Lino Santoro.

Le incredibili esibizioni musicali e canore dei tanti artisti che si sono susseguiti fino a tarda sera hanno strabiliato i numerosi visitatori, che hanno preso parte alla manifestazione nonostante le avverse condizioni meteo.

Hanno entusiasmato Pentone in questa edizione, giungendo da tutta la regione: Antonio Pugliese (artista pentonese), Eugenio Marino (cantante e musicista di Pentone), Amerigo Marino (di Pentone, tenore), Frank Greco (cantante di Pentone), il gruppo Overdose Stirpe Rapper (emergenti musicisti e cantanti di Fossato Serralta), Simona Barletta (giovane cantante emergente, di Cutro), il conosciuto Maestro Liutaio Salvatore Braccio e Monica Ruffolo con la lira calabrese di legno di ciliegio (della provincia di Vibo Valentia); ed ancora Tommaso Mancini (storico cantante catanzarese), Giovanni Rotella (sassofonista autodidatta), Francesco Massaro Zin col suo gruppo di Zumba (ballerini), oltre a diversi locali che hanno colto l'occasione per divertirsi esibendosi in piazza.

Hanno condotto questa edizione della Festa: la socia della Proloco di Pentone Mariagrazia Serafini Lamanna e Giuditta Mattace, assessore comunale alle Politiche sociali e Turismo.

Per un giorno anche Pentone si e' unita all'Italia, contribuendo a fare trionfare la musica e la bellezza, scopo ultimo di questa manifestazione, e nell'occasione sono stati presentati i prossimi appuntamenti in calendario: tra gli altri, il Festival del Libro, giunto alla V Edizione, ed un manifestazione sportiva dedicata al ciclismo.