Al via la 34esima edizione del Premio Troccoli Magna Graecia

Siamo a 34 edizioni per il Premio nazionale "Troccoli Magna Graecia". Al via la nuova edizione 2020 del Premio.

Diverse le sezioni per poter partecipare: Saggistica, Ricerca, "Targa Francesco Toscano", Premio alla Carriera giornalistica, Scuola e promozione culturale e Fotografia.

L'evento, a carattere nazionale, promosso ed organizzato dal Centro studi Cresesm e da Prospettive meridionali, ha assunto una particolare valenza culturale sia per il coinvolgimento di varie istituzioni culturali, sia per le personalità del mondo accademico, scolastico, giornalistico e culturale italiano che arricchiscono l'Albo dei premiati.

Alla Sezione Saggistica possono partecipare gli autori di pubblicazioni di carattere storico, letterario, scientifico, mentre alla Sezione Ricerca sono ammessi gli autori di tesi di laurea o di uno studio edito o inedito: sull'opera letteraria di Giuseppe Troccoli o di un autore meridionale contemporaneo o su tematiche di carattere socio-culturali.

La Targa "Francesco Toscano" è assegnata ad una personalità che ha degnamente onorato la Calabria e l'Italia attraverso la propria opera svolta in campo letterario, artistico, giornalistico o scientifico.

Il riconoscimento alla Carriera giornalistica, invece, viene assegnato ad una personalità che si è imposta all'opinione pubblica nazionale ed internazionale per il particolare e significativo impegno nelle comunicazioni sociali.

La Sezione Scuola e promozione culturale, è riservata agli alunni frequentanti le terze classi degli Istituti d'istruzione secondaria inferiori e le classi terminali degli Istituti d'Istruzione secondaria superiore della regione Calabria che tratteranno il tema:

"Vuoi salvare il pianeta terra dall'inquinamento? Chiediti prima cosa puoi fare per salvare la tua città dall'inquinamento acustico, magnetico, della plastica, degli elettrodomestici in disuso, dei rifiuti tossici e dei rifiuti in genere.

Ipotizza un piccolo progetto che puoi realizzare da solo o insieme alla tua famiglia o ai tuoi compagni di classe. In concreto quali iniziative adotteresti per tutelare e preservare dall'inquinamento il tuo territorio?"

Stesso tema per la Sezione Fotografia, alla quale possono partecipare i giovani frequentanti le classi terminali degli Istituti inferiori e superiori, i fotografi amatoriali e i fotografi professionisti. "Vuoi salvare il pianeta terra dall'inquinamento? Chiediti prima cosa puoi fare per salvare la tua città dall'inquinamento acustico, magnetico, della plastica, degli elettrodomestici in disuso, dei rifiuti tossici e dei rifiuti in genere.

Produci testimonianze fotografiche per valorizzare la specificità dell'ambiente in cui vivi".

Per la 33esima edizione al Premio è stato concesso il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività culturali, della Federazione nazionale della stampa italiana (Fnsi), dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, del Sindacato giornalisti della Calabria, della Presidenza del Consiglio Regionale della Calabria e delle province calabresi, del Circolo della stampa "Pollino Sibaritide" e della Città di Cassano all'Ionio.

Creato Sabato, 25 Gennaio 2020 09:36