Agorà
 

Cosenza, il 31 gennaio la presentazione del libro “Basta salari da fame” di Marta e Simone Fana

"Venerdì 31 gennaio, dalle 17.00, sarà presentato alla Camera del Lavoro di Cosenza il libro di Marta e Simone Fana "Basta salari da fame" (edito da Laterza) che ha avuto il merito di riportare al centro della discussione pubblica la questione salariale.

"Oggi in Italia si guadagna meno di trent'anni fa, a parità di professione, di livello di istruzione, di carriera lavorativa. Vale per tutti, tranne per quella minoranza che sta in alto. Questo dovrebbe essere il problema su cui centrare il confronto politico.

Ci è stato detto che bisognava rendere il mercato del lavoro più flessibile e abbassare i salari per aumentare la competitività delle aziende e saremmo stati tutti più ricchi: l'abbiamo fatto ma siamo solo più poveri e ricattabili".

La stessa Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, a margine di uno dei tantissimi incontri di presentazione del libro che si stanno svolgendo in tutta la penisola, ha dichiarato che in Italia esiste "una stagnazione salariale importante con cinque milioni di lavoratori poveri, con retribuzioni troppo basse".

Quelli che hanno salari orari di tre, quattro, sei euro lordi l'ora. Quelli costretti al lavoro gratuito o a un tirocinio a 400 euro al mese. Quelli sottoinquadrati e i troppi costretti a un part-time involontario, spesso fittizio.

Ormai il mercato del lavoro è una giungla con una sola certezza: stipendi bassi e lavori precari. Paghe da fame per un lavoro povero. Noi crediamo che sia arrivato il tempo di dire senza mezzi termini che nessun lavoratore deve essere povero.

Appuntamento in Camera del Lavoro: ne discutiamo con l'autore Simone Fana e proviamo a ripartire". Lo scrive in una nota la segreteria Cgil Cosenza.