Agorà
 

Castrovillari: presentata l'opera "Rocky Bull"

La presentazione, questa mattina, nella sala consiliare del palazzo di città di Castrovillari, dell'opera di Salvador Gaudenti, "Rocky Bull ", scultura contemporanea raffigurante un Toro (che rimarrà nel Protoconvento sino al 21 febbraio), espressione della forza e capacità della "Magna Graecia" , ha affermato cosa può suscitare e rilanciare l'arte nella coscienza delle genti grazie ai suoi interpreti dell'attività artistica e come tutto questo può aiutare a guardare , con dignità, ciò che è stato ereditato ed è segno di identitarietà e di appartenenza culturale al Territorio.

Ecco in sintesi il filo conduttore che ha legato i contributi , espressi con più chiavi di lettura da quanti hanno preso parte all'evento, particolarmente partecipato, parte del progetto "Magna Graecia Tour" nato per affermare carattere e capacità di questo patrimonio millenario.

L'appuntamento ha registrato la presenza del Vice Sindaco,Francesca Dorato, di Fabio Pellegrino, Co-ideatore del progetto, di Claudio Zicari, direttore del Gruppo Archeologico del Pollino, di Vittorio Cappelli, docente UNICAL, di Ludovico Noia, storico dell'arte nonché dell'autore, moderati da Mimmo Sangineto, direttore della Galleria d'Arte "Il Coscile".