Agorà
 

Al via l'ottava edizione del Festival delle Migrazioni di Acquaformosa

Al via l'ottava edizione del Festival delle Migrazioni di Acquaformosa, Paese Aperto. Primo atto una giornata di formazione dedicata agli operatori dei progetti Sprar/Siproimi con momenti per i più piccoli e, in serata la proiezione del cortometraggio Frontiera, vincitore del David di Donatello, e del film Arberia. E se i momenti dedicati ai più piccoli saranno una costante della kermesse, c'è attesa per venerdì 23 quando andrà in scena la terza edizione del "Premio Acquaformosa che Accoglie", un premio con una storia importante: "Quest'anno-annuncia il presidente dell'Associazione don Vincenzo Matrangolo, Giovanni Manoccio, abbiamo deciso di premiare don Giacomo Panizza. Quello di don Panizza è un esempio importante per tutti noi. La sua perseveranza e il suo coraggio sono faro di speranza. Sempre la sera del 23, conclude Manoccio, ci sarà una grande sorpresa con un'importante personalità della Sea Watch. Vi aspettiamo".