Agorà
 

Migranti, torna il Festival di Acquaformosa: “Porti chiusi? Noi paese aperto”

"L'ottava edizione del Festival delle Migrazioni di Acquaformosa si terrà dal 20 al 25 agosto". Ad annunciarlo il presidente dell'associazione "don Vincenzo Matrangolo", Giovanni Manoccio che continua: "Saranno giorni di riflessione su quanto accade intorno a noi, non possiamo essere indifferenti davanti al fenomeno dell'immigrazione. Come ogni anno il Festival proporrà un programma per tutti con concerti, dibattiti, spazi per i più piccoli e poi con il Premio Acquaformosa che Accoglie, in programma giorno 23 agosto. E se qualcuno insiste col parlare di "porti chiusi" noi rispondiamo dicendo che Acquaformosa è un paese aperto perché solo costruendo ponti si crea la pace".