Agorà
 

Castrovillari (Cs) verso il maggio dei libri

La festa della lettura per il Maggio dei Libri a Castrovillari, città che legge, quest'anno include, nel Festival ricorrente dei lettori, organizzato dall'accademia Pollineanacon il patrocinio del Comune, le Associazioni di Cultura Classica del luogo, il FAI Pollino, la Pro Loco, il"Circolo Cittadino", "Città solidale", l'Istituto di Ricerca e di Studi di Demologia e di Dialettologia di Cassano Jonio, oltre a "Kontatto production" , alle case Editrici "Il Coscile", "Rubbettino", "Luigi Pellegrini", "Sellerio di Palermo", "Castelvecchi"e la libreria "San Francesco".

Un unicum che si metterà in cammino venerdì, 26 Aprile, alle ore 18, nella Galleria d'Arte"Il Coscile" per la presentazione della XIII Rassegna alla presenza del Sindaco, Domenico Lo Polito, del consigliere provinciale, Carlo Lo Prete, del capo delegazione FAI del Pollino, Donatella Laudadio, di Mena Ferraro, MinnellaBloise,Pasquale Pandolfi dell'Accademia Pollineana, diGianluigi Trombetti, bibliotecario della stessa Accademia, che modererà l'appuntamento introdotto da Mimmo Sancineto, nonchédi cittadini e presidenti delle associazioni che collaborano all'iniziativainsieme ad altri soggetti.

Un impegno sinergico aservizio della lettura e per promuoverla tra temi importanti e attuali.

Gli appuntamentisi terranno tra il 30 aprile ed il 31 maggio, con incontri programmati per il 10, 11,17, 22, 24, 30 e 31 maggio.

Per la Campagna nazionale sono stati scelti: "Se questo è un uomo" (a cento anni dalla nascita di Primo Levi) opera nella quale l'autore racconta le sue terribili esperienze nel campo di sterminio nazista di Auschwitz e di cui saranno letti alcuni passi nella Giornata dedicata alla Festa della Liberazione, programmata il 30 aprile nella sala consiliare del palazzo di città, a cura dell'Associazione italiana di Cultura classica di Castrovillari e della Biblioteca Civica "U. Caldora", e "Guarda che luna! A cinquanta anni dall'allunaggio"( avvenuto il 20 luglio 1969 con l'americano Neil Armstrong, capitano della missione Apollo 11), fattore che aprì un grande percorso di conoscenza per l'umanità. Per quest'ultimoil 31 maggioverrà presentato pure il racconto di Giuseppe Berto "La Luna è nostra", che si ispira ad un evento di fantascienza che ha come protagonista un castrovillarese.

Graditi ospiti del Maggio dei Libri,nel capoluogo del Pollino, saranno gli autori : Mario Malagrinò, Pierfranco Bruni, Luigi Saraceni, Santo Gioffrè, Pantaleone Sergi e Antonio Iannicelli.

I temi con gli autori vanno incontro al lato oggettivo della realtà e servono per capire i valori di riferimento nella vita. Un modo di sentire la realtà e di utilizzare la ragione per conoscere ciò che succede nel mondo e che ha reso grande la prospettiva della nostra esistenza. Sono dei segni che indicano qualcosa in cui noi dobbiamo entrare, che dobbiamo leggere.La conoscenza vera cambia il soggetto che conosce.