Agorà
 

Corigliano-Rossano: due giorni di identità e spiritualità

Eventi della tradizione, il Commissario Prefettizio Domenico Bagnato, accompagnato dai Sindaci delle estinte Città di Corigliano e Rossano, Giuseppe Geraci e Stefano Mascaro, ha partecipato alla due giorni consecutiva di appuntamenti identitari e religiosi che hanno reso protagonisti i due centri storici delle Città del Codex e del Castello Ducale.

Nella giornata di ieri (martedì 24), il Commissario prima ha preso parte alle celebrazioni in onore di San Francesco di Paola, alla presenza di Monsignor Giuseppe Satriano, Arcivescovo della Diocesi Corigliano-Rossano – Cariati, consegnando le chiavi della Città al Santo patrono di Corigliano e della Calabria. Successivamente, nel centro storico di Rossano, ha fatto tappa alla NOTTE DEI FUOCHI DI SAN MARCO, accompagnato oltre che da Mascaro, dal Segretario Comunale Nicola Middonno e dal Dirigente comunale Giuseppe Passavanti.

Questa mattina (mercoledì 25), partecipando alla celebrazione della Messa solenne presieduta da Satriano, ha acceso la lampada votiva a San Francesco.