Agorà
 

Secondo ciclo di eventi del gruppo "Verso una scuola libertaria a Cosenza"

Il gruppo informale "Verso una scuola libertaria a Cosenza" presenta il secondo del ciclo di quattro eventi organizzati con lo scopo di promuovere una riflessione pedagogica che superi i confini delle usate retoriche per dirigersi verso la costruzione della migliore offerta pedagogica che la nostra comunità può offrire ai suoi abitanti più giovani.

Il ciclo di eventi è affiancato da una proposta di formazione, intitolata "Verso una cultura dell'educazione" (allego poster con programma) organizzata e condotta dal dott. Ruffolo, psicologo e membro attivo del gruppo verso una scuola libertaria a Cosenza. Nel corso della formazione sarà condivisa una lettura del processo educativo alla luce dell'approccio interazionista ed attraverso l'attività di gruppo si promuoverà la riflessione sull'utilità dei sistemi teorici che guidano la prassi pedagogica e la costruzione di strumenti concettuali per la progettazione e gestione del progetto educativo.

Dopo la prima manifestazione in cui il gruppo si è presentato, ha descritto il ciclo di incontri ed ha dialogato con l'esperienza educativa libertaria di Ubuntu(https://scuolaubuntu.wordpress.com), in questa seconda manifestazione ospitiamo Paolo Mottana, professore ordinario di Filosofia dell'educazione all'Università di Milano Bicocca, direttore del master in Culture simboliche per le professioni dell'arte, dell'educazione e della cura, presidente dell'associazione IRIS (Istituto di Ricerche Immaginali e Simboliche), redattore del blog "Controeducazione"(http://contreducazione.blogspot.it) e autore di diversi testi in materia filosofico-pedagogica, che condividerà con i presenti una sua riflessione a cui ha dato il titolo "TEMPO E VITA: IL (NON) LUOGO DELL'EDUCAZIONE".

L'incontro avrà luogo il giorno 14/10/2017 alle ore 18:00 presso "Otra Vez Bistrot - Ristorante Bioetico" in Via Galluppi, 15 c/o Teatro dell'acquario.

Gli incontri si configurano come le tappe di un percorso che condurrà all'apertura di una scuola libertaria sul territorio Cosentino a settembre 2018. (Allego poster con l'intero ciclo di eventi)