Agorà
 

A Mendicino reading dal romanzo Circo Dovrosky

Lo scrittore/musicista Marcostefano Gallo torna a creare suggestioni, attraverso un reading live, tratto dal suo romanzo intitolato CIRCO DOVROSKY, edito dalla Ferrari Editore, nell’ambito dell’ormai nota rassegna letteraria "Libri a... Palazzo - Incontri con l’autore", promossa dalla Città di Mendicino, in collaborazione con la Biblioteca Pier Paolo Pasolini, a cura di Margherita Ricci, consigliera delegata alla cultura. L’evento che si svolgerà il 12 settembre 2017, alle 17.30, nella cornice unica e meravigliosa di Palazzo del Gaudio-Campagna, vedrà oltre al concerto del Noir Col, la partecipazione straordinaria di Imma Guarasci, attrice e regista, da poco vincitrice del Gran Premio Manente (categorie Migliore Regia e Social), che curerà un reading tratto dal libro. Un appuntamento da non perdere, inserito in un tour letterario e musicale che, dopo molte tappe in diverse città italiane, presto porterà il romanzo anche all'estero. Partner culturale del reading live l’Associazione culturale teatrale Maschera e Volto.

 

 

IL LIBRO

Un intreccio di eventi inscatolati gli uni negli altri, dove amore, odio, desiderio, amicizia e tutte le infinite sfumature dei sentimenti umani si fondono, per assumere l’aspetto di una favola vera dal sapore agrodolce come l'esistenza. Una malinconica storia d’amore, di destini che si incontrano e di racconti che portano verso altri racconti. Un romanzo ricco di emozioni, segreti e colpi di scena, scandagliato da un ritmo circolare che trasporta il lettore nel fiabesco mondo circense russo ma anche tra le profonde lacerazioni della seconda guerra mondiale.

L’AUTORE

Marcostefano Gallo, vive in Calabria ma si sposta spesso verso le tante latitudini dell’immaginazione. Scrittore, musicista, autore di testi musicali per la band Noir Col è appassionato alla parola scritta e cantata. La musica è per lui fonte d’ispirazione per la scrittura e viceversa. Ha esordito nella narrativa nel 2007. “Circo Dovrosky” (Ferrari Editore) è il suo quinto romanzo