Il 17 giugno a Cetraro la 15esima edizione del Premio Losardo

Mancano pochi giorni alla quindicesima edizione del Premio Internazionale G. Losardo, che sarà assegnato il 17 giugno alle ore 19:00 nella Sala Congressi del Palazzo Pallottini a Cetraro.

Il prestigioso premio, organizzato come ogni anno dal Laboratorio Losardo, gode del patrocinio della Regione Calabria.

" La cultura è una lama formidabile che squarcia il sistema di potere delle mafie".

Per la sezione Autori, curata da Arcangelo Badolati, sarà conferito il Premio a Nicola Gratteri e Antonio Nicaso per il saggio Padrini e padroni.

" La magistratura calabrese, in particolare la DDA di Catanzaro e di Reggio Calabria, sta contribuendo a destabilizzare il potere della 'ndrangheta e delle mafie."

Per la sezione "Legalità", sarà assegnato il Premio al Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho.

" La corretta informazione è un efficace argine contro il silenzio omertoso organico alle mafie."

Per la sezione "Giornalismo", a cura di Filippo Veltri, saranno premiati i giornalisti delle testate regionali Attilio Sabato, Rocco Valenti e Aldo Varano.

Nel corso della serata, oltre al primo cittadino di Cetraro Angelo Aita, interverranno il Presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliverio, il consigliere regionale Giuseppe Aieta ed i magistrati Eugenio Facciolla e Domenico Fiordalisi.

L'evento sarà presieduto da Gaetano Bencivinni e sarà coordinato da Francesca Villani, responsabile editoria e comunicazione del Laboratorio Losardo.

" Il 17 giugno tutti a Cetraro per ricordare Giovanni Losardo: amministratore integerrimo, uomo libero, eroe della quotidianità."