Agorà
 

Concorso letterario di Bovalino: designati i tre finalisti. Il 14 dicembre la cerimonia conclusiva

Trentasette le opere in concorso, organizzato dal Comune di Bovalino in collaborazione con il Caffè letterario "La Cava", con il patrocinio della Regione Calabria e il contributo del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Locri, quest'anno declinato sul tema "Il viaggio. Percorsi vissuti, narrati e immaginati".
Tre i finalisti designati dalla giuria tecnica composta da Andrea Di Consoli, Stefano Ercolino, Marco Gatto, Loredana Lipperini e Vito Teti.

Nella cerimonia conclusiva, sabato 14 dicembre 2019, gli stessi giurati con voto segreto decreteranno il vincitore.
Vincitore della prima edizione, nel 2017, Claudio Magris; premio speciale a Raffaele Nigro. La seconda edizione, nel 2018, ha visto vincitrice Maria Pia Ammirati con il romanzo Due mogli – 2 agosto 1980 (Mondadori). Premio speciale a Raffaele La Capria. Ospite della serata finale, è stato Goffredo Fofi, autore della prefazione all'opera I fatti di Casignana di Mario La Cava (Rubbettino).