Agorà
 

Passaggio della campana al Kiwanis Club di Villa San Giovanni (RC)

Trentaduesimo Passaggio della campana del Kiwanis Club Villa San Giovanni – socio fondatore Giuseppe Aricò - tra il presidente uscente Adele Briganti ed il presidente entrante Vincenzo Cristian Siclari il quale, durante il suo discorso programmatico, ha evidenziato che " non mancheranno iniziative benefiche rivolte ai bambini ed alle famiglie bisognose della nostra realtà locale, così come l'impegno per i Progetti Distrettuali e Divisionali. Collaboreremo, per come fatto in questi sei lustri, con l'Amministrazione comunale e con la pro loco di Villa San Giovanni, con i dirigenti scolastici di tutte le scuole, siano esse elementari, medie e superiori. Coinvolgeremo, infine, il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria per tracciare insieme un percorso formativo sulla legalità e, per la cultura, riattiveremo il premio Kiwanis di pittura, coinvolgendo e valorizzando i giovani studenti dell'Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria. "

Durante la serata, in presenza del Presidente del Consiglio Comunale Antonio Placido Giustra, del Sindaco di Villa San Giovanni Giovanni Siclari e del Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria Rosario Maria Infantino, è stato dato un riconoscimento a Grazia Maria Trecroci, dirigente scolastico dell'istituto comprensorio Giovanni XXIII di Villa San Giovanni " per la grande professionalità, il costante impegno, la capacità di accogliere chiunque con un sorriso, la continua collaborazione con l'associazionismo territoriale ".

I Direttivo è composto: Presidente Vincenzo Cristian Siclari; Immediato Past President Adele Briganti; Presidente Eletto Pietro Criaco; Vice Presidente Rosanna Giglietta; Segretario Enza Oliveri; Tesoriere Rosario Focà; Consiglieri: Giuseppe Aricò, Gino Madotta, Giuseppe Marra, Amalia Piro, Annino Giuseppe, Castagnella Domenico, Rossella Cotroneo.

Infine, il club si è arricchito di due nuovi soci: Anna Curatola professore associato all'Università e Marina De Marco docente scuola primaria.