Reggio: il 28 giugno la presentazione del libro di Emanuela E. Abbadessa "E' da lì che viene la luce"

Venerdì 28 giugno 2019 alle ore 19,00 presso l'Hotel Medinblu, Via Demetrio Tripepi n.98 di Reggio Calabria , il Circolo culturale Guglielmo Calarco presenta il libro di Emanuela E. Abbadessa "E' da lì che viene la luce", Piemme Editore (2019).

Opera recentissima della scrittrice siciliana, finalista al Premio Strega 2019, si ispira alla storia del fotografo tedesco Wihelm Von Gloden noto per i suoi studi di nudo maschile e per il sapiente uso dell'illuminazione nella sua produzione fotografica.

Romanzo in qualche modo corale con il contrappunto di una tragedia i cui protagonisti si avviano al proprio destino ognuno per un percorso personale. La scrittura densa si stempera in descrizioni che sanno trasmetterci i profumi, le sensazioni più rarefatte della Sicilia del 1932.

Temi centrali del romanzo, ambientato in una Taormina non ancora nota meta turistica, sono la diversità e il percorso verso una consapevolezza che porta alla libertà e alla luce. L'autrice, infatti, ha inteso affrontare l'argomento della discriminazione sotto diversi profili collocando, peraltro, la storia nel periodo del ventennio fascista caratterizzato dalla limitazione delle libertà personali e dal condizionamento del modelli di vita e di famiglia.

Emanuela Ersilia Abbadessa, scrittrice e saggista, ha insegnato Storia della Musica presso la facoltà di Lingue e Letteratura Straniera all'Università di Catania. Attualmente collabora con il quotidiano La Repubblica (Palermo). Ha al suo attivo due romanzi : Capo Scirocco (Premio Rapallo Carige 2013 per la Donna Scrittrice, Premio Letterario Internazionale Isola d'Elba R. Brignetti) e Fiammetta (Rizzoli 2016).

Creato Giovedì, 27 Giugno 2019 09:25