Agorà
 

Reggio: l’associazione Anassilaos racconta il cinema di Hollywood

Promosso dall'Associazione Culturale Anassilaos si terrà martedì 20 novembre alle ore 17,30 presso lo Spazio Open il secondo degli incontri dedicato al Cinema di Hollywood a cura di Luca Pellerone che analizzerà il periodo dagli anni Cinquanta agli anni Settanta cominciando dall'arrivo di nuovi registi (Kazan) e nuovi attori (Marlon Brando, James Dean e altri) con generi cinematografici rinnovati legati a tematiche drammatiche e giovanilistiche che portano novità fondamentali ad Hollywood.

La crisi del cinema di manifesta negli anni Sessanta con la guerra del Vietnam e le proteste giovanili nelle università statunitensi con l'affermarsi di nuovi e più incisivi registi (Kubrik, Coppola, Scorsese) e nuovi attori (De Niro, Al Pacino, Dustin Hoffman, Jack Nicholson...) che salvano il cinema americano sia sul piano più propriamente economico (non bisogna dimenticare che il cinema à una industria) che su quello culturale e artistico. Nasce la "New Hollywood", un periodo lungo quasi un decennio che entra in crisi a metà degli anni '70: decade la "New Hollywood" con l'affermazione dei "blockbuster". Il relatore analizzerà gli esponenti di questa nuova fase (Spielberg, Lucas) e talune pellicole (Lo squalo, Rocky, Star Wars) che portano a questo nuovo cambiamento.