Agorà
 

"Il guardaroba di Annette". Presentato a Bova l’ultimo lavoro di Sonia Costantino

Il guardaroba di Annette, questo il titolo del volume di Sonia Costantino, presentato qualche giorno addietro a Bova presso i locali del punto info comunale. Presenti all'incontro, oltre all'autrice, anche il sindaco di Bova Santo Casile, e Giuseppe Emilio Bruzzese, Presidente Nazionale Unicram (Unione nazionale Camera Arti e Moda). La parte dedicata al reading è stata curata da Tosca Pizzi. Conserverò questo evento come uno dei ricordi più belli di quest'estate. Mi piace intendere questo libro - spiega l'autrice - come uno dei prodotti della mia "Cucitoria del diritto" del salotto giuridico dello Studio Legale che condivido con mio marito Fabio Rosario Bottoni, dove organizzo degli incontri formativi in Matera di Fashion Law per gli "Addetti ai lavori". Il libro che si intitola "Il Guardaroba di Annette - la Sirena Alata si veste di seta" è dedicato a mia figlia Annette e nasce per diffondere da una parte una mia testimonianza cristiana e dall'altra per trasmettere dei valori di moda etica e responsabile e a tutela del consumatore e per offrire degli spunti di tutela giuridica delle realtà imprenditoriali e delle figure del mondo del Fashion. Questo scritto - conclude la Costantino - nasce anche per offrire uno spunto alle sartorie artigianali così come alle case di moda più affermate per acquisire un'etica responsabile ed una cultura giuridica in questo settore peculiare del diritto, attraverso gli scampoli di diritto volutamente inseriti in ogni capitolo.