Agorà
 

“FaRo Fabbrica dei saperi” a Rosarno in mostra ad “Arcipelago Italia”

Il progetto FaRo Fabbrica dei saperi a Rosarno , sarà in mostra ad Arcipelago Italia, la mostra curata da Mario Cucinella per il Padiglione Italia alla Biennale Architettura 2018.

Il Padiglione Italia inaugurato oggi 25 maggio sarà aperto al pubblico, alle Tese delle Vergini dell'Arsenale, dal 26 maggio 2018 al 25 novembre 2018. Il Padiglione Italia è promosso dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) del Mibact. Nella prima Tesa nella quale si trova il progetto FaRo Fabbrica dei saperi a Rosarno si trovano otto grandi libri, metafora di una guida turistica, che accoglieranno il visitatore conducendolo in altrettanti itinerari inediti lungo i quali scoprire una selezione di progetti di architettura contemporanea, ma anche borghi storici, cammini, paesaggi e parchi naturali che descrivono l'arcipelago dei territori interni del nostro Paese. Nella seconda Tesa, invece, un sistema di tavoli - che riconfigura un arcipelago in tre dimensioni - "Si è tentato di dare una lettura dell'architettura contemporanea alternativa a quanto offerto dalle città metropolitane, che sono solo una parte minoritaria del nostro Paese, andando a ricercare gli esempi virtuosi talvolta nascosti nei territori meno noti"- ha evidenziato il curatore Mario Cucinella .

Il progetto FaRo Fabbrica dei saperi a Rosarno della Società Cooperativa Kiwi composta dai progettisti Erica Astolfi, Angelo Carchidi, Francesco Gaglianese, Maria Carmela Greco ed Ettore Guerrieroè uno dei progetti vincitori di Culturability 2017 .

Il progetto sta trasformando a Rosarno l'edificio che ospita la mediateca e l'auditorium comunali in una nuova piazza cittadina, dove produrre cultura, giorno per giorno, grazie alla cittadinanza. FaRo – evidenziano i componenti della Cooperativa Kiwi- è un'offerta culturale multiforme, che nasce da un processo iniziato con Kiwi, deliziosa guida di Rosarno, guida turistica e racconto di comunità scritto da cittadini, professionisti, studiosi e viaggiatori e proseguito con nuove narrazioni online con KiwiMemo. Culturability ci ha dato la possibilità di dare stabilità e continuità a questo processo, con una vera e propria casa dove concretizzare il progetto.

La nostra presenza nel Padiglione Italia alla Biennale Architettura 2018, è la conferma che grazie ad uno rapporto virtuoso di collaborazione tra istituzioni pubbliche e soggetti privati si può stimolare il rilancio socio - culturale dei paesi.

Pensiero condiviso anche da Federica Galloni, Direttore Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane e Commissario Padiglione Italia che in merito ai progetti presenti nel Padiglione Italia ha commentato:"Progetti su diverse scale che esprimono un rapporto di giusta misura con il contesto entro il quale sono inseriti , un panorama multiforme e variegato del Paese, dove spiccano la buona qualità del progetto contemporaneo e il valore aggiunto del processo che lo ha generato. Realtà locali sensibili ai valori della stratificazione storica e del paesaggio che attraverso progetti sostenibili trovano risposte alle esigenze delle comunità locali". Il progetto FaRo e gli itinerari saranno anche raccontati nel catalogo del Padiglione Italia edito da Quodlibet e in uno speciale Annex di Domus – Viaggio in Italia.