Agorà
 

Oggi l’iniziativa “Alla scoperta di Motta Sant’Agata. Visita guidata tra storia, leggende, arte e natura”

Oggi, domenica 13 maggio, sulle colline della città, un appuntamento culturale da non perdere, presso il sito archeologico di Motta Sant'Agata.
La Motta, incastonata tra i borghi di San Salvatore e Cataforio, rivedrà parte del suo antico splendore con l'iniziativa: "Alla scoperta di Motta Sant'Agata. Visita guidata tra storia, leggende, arte e natura" organizzata dalla "Pro Loco Reggio Calabria San Salvatore", con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria.
Il percorso guidato comincerà da Piazza Arghelle a San Salvatore e proseguirà lungo il sentiero che si snoda tra le rovine dell'antica città, dove i volontari accoglieranno i visitatori ed illustreranno loro, attraverso entusiasmanti racconti, le vicende che hanno contribuito a rendere importante nei secoli la rupe di Motta Sant'Agata.
Si racconteranno i principali episodi legate alla storia della città (come ad esempio l'attacco del terribile pirata Dragut o la cacciata del feudatario Basilio Mazzone avvenuto nel 1633 e citato anche dallo storico Benedetto Croce).
Saranno mostrate e descritte anche le principali emergenze architettoniche presenti sulla rupe, come la chiesa di San Nicola con le sue cripte, la chiesa di San Basilio con i suoi affreschi in stile medievale, le cisterne per la raccolta delle acque meteoriche, e i resti degli altri edifici che costituivano la città.


Ai piedi della rupe ci saranno altri volontari che si occuperanno dell'accoglienza e di fornire ai visitatori materiale informativo.
Dalla rupe sarà anche possibile osservare il paesaggio e l'incontaminato ambiente naturale che caratterizza il sito.
L'iniziativa si svolgerà dalle ore 16.00 sino alle ore 20.00.