Agorà
 

Reggio, alla Pinacoteca Civica la mostra di Rosaria De Angelis

Un'incantevole mostra con "Creazioni sacre ricamate a punto croce". Alla Pinacoteca civica sino ad oggi, è possibile ammirare le bellissime creazioni dell'artista Rosaria De Angelis che, in 10 quadri, ha racchiuso una passione trentennale per le sacre effigie e non solo. Creatività, talento, dovizia dei particolari risaltano il valore della ricerca stilistica nel panorama artistico contemporanea dell'artista De Angelis che, per la prima volta, espone le sue creazioni in riva allo Stretto. La mostra aperta al pubblico dallo scorso 8 Settembre chiuderà i battenti questa sera con risultati di presenze più che soddisfacenti. Entusiasta è il consigliere comunale delegato al Turismo Gianni Latella che evidenzia "la sensibilità e la consapevolezza tecnica dell'artista in ogni sua opera che sono alla base di una accurata e voluta ricerca espressiva. I lavori della signora De Angelis sono stati apprezzati e premiati all'Estero, in alcune città del Nord Italia e nelle più importanti manifestazioni del settore. Reggio Calabria non poteva perdere l'occasione di avere queste preziose opere d'arte da esporre in una culla della Cultura cittadina, quale la Pinacoteca".

Nelle dieci tele, spicca la ricerca artistica dell'artista abile a riprodurre la grazia indiscussa che addolcisce in proiezioni poetiche una figurazione chiaramente identificabile nella sua verosimiglianza. La realizzazione di questi lavori, l'abilità tecnica del punto croce, sono prova della sua capacità tecnica esaltata dalla sua sensibilità romantica. I lavori esprimono pathos, emozioni, rievocano memorie lontane e rientrano a pieno titolo nel settore dell'arte contemporanea fra i migliori esempi di questo genere ad oggi visionati.

"Sono stata sempre animata da una grande passione per l'arte e ho realizzato molte opere con la particolare tecnica del punto croce, frutto di grande impegno lavorativo – afferma l'artista De Angelis – Ho scelto di esporre alcuni dei miei quadri alla Pinacoteca, in questi 30 anni ne ho realizzati oltre 300, in occasione dei festeggiamenti della festa della Madonna della Consolazione. I quadri infatti,sono a sfondo religioso e alcuni rappresentano la riproduzione dei lavori di grandi maestri come la Madonna del Botticelli, la Nascita di Venere, la Primavera, la Gioconda".