Agorà
 

l calabrese Amedeo Fusco presenta Vind'arte al Centro di Aggregazione Culturale di Ragusa

Si inaugura sabato 10 dicembre alle ore 19 al Centro di Aggregazione Culturale di Ragusa la mostra "Vind'arte" a cura di Amedeo Fusco. Venticinque artisti da tutta Italia hanno aderito a questa nuova e originale iniziativa mettendo a disposizione le proprie opere, che sono diventate le etichette di un Moscato secco della Val di Noto. Le 25 etichette (utilizzate in 21 serie differenti di bottiglie) sono in tiratura limitata, ciascuna numerata e con firma autentica dell'artista. Si tratta di 18 pittori, 1 fotografo, 1 pirografista, 1 scultore e 4 poeti: Arturo Barbante, Dalila Lazzarini, Dania Minotti, Fabrizio Viola, Franco Filetti, Gina Fortunato, Giovanni Lissandrello (con poesia di Giuseppe Lissandrello), Ivo D'Orazio, Laura Longhitano (con poesia di Achille Ruffilli), Manuela Distefano, Michelangelo Lacagnina (con poesia di Rosario Sprovieri), Orlando Tocco, Paola Cabona (con poesia di Raniero Iafanti), Paolo Cutrano, Piera Narducci, Roberto Trucco, Sergio Cimbali, Silvano Braido, Silvano Ruffini, Annalisa Cavallo, Lucio Morando.

Durante la mostra, che rimarrà visitabile per tutto il mese di dicembre, saranno esposte sia le opere originali, sia le bottiglie con etichette numerate e firmate: un vero e proprio oggetto da collezione, unico nel suo genere, e un originale regalo di Natale.

"Vind'arte" rappresenta una nuova frontiera per il Centro di Aggregazione Culturale, sempre più attivo nel mondo dell'arte con idee nuove, sempre nuove. "Con questa iniziativa - racconta Amedeo Fusco - l'opera d'arte diviene protagonista di una sorta di contaminazione, entrando nelle case della gente come oggetto da collezione anche sottoforma di regalo per qualsiasi occasione, specie in vista del prossimo Natale".

Le bottiglie di "Vind'arte" saranno esposte al Centro di Aggregazione Culturale, allo spazio "MOMM" di Comiso, alla Galleria "OZ" di Nicolosi (CT) e presso lo spazio "Corner Art" di Brugherio (MB). Collezione "Vind'arte".